Domenica 6 giugno si è corso a Castelli Calepio, paesino a pochi chilometri dal Lago di Iseo, il settimo round degli Assoluti d’Italia di Enduro.Il Motoclub Lago d’Iseo ha confezionato una gara degna di un prova mondiale disegnando tre prove speciali molto impegnative, tecniche e spettacolari. La tappa bergamasca del massimo campionato italiano targato 2021 prevedeva un' Estrema molto selettiva e difficile, un Cross Test spettacolare e veloce, reso ancora più entusiasmante dalla presenza di un folto pubblico accorso per la prima gara a porte aperte dall'inizio della pandemia e in chiusura di giro un Enduro Test dal ritmo serrato e molto tecnico. A Castelli Calepio il Team JET Zanardo si è presentato con Davide Soreca, Joe Wootton e il pilota australiano Andrew Wilchsch. Assente per infortunio Jamie McCanney, il pilota inglese di comune accordo con il team ha deciso di non prendere parte alla gara per preservare le forze per la prima del mondiale.

Nella classe 250 4T Davide Soreca, reduce dal suo secondo infortunio stagionale, ha ben figurato e il suo score finale è di un quarto posto che calza stretto. Il pilota ligure ha corso una buona gara ma ha perso qualche secondo di troppo nel primo giro dell'Estrema e Cross Test e nel secondo giro della prova speciale Estrema, andando così a compromettere il buon esito della gara.
Buone le prestazione anche dei nostri piloti stranieri, Joe Wootton che ha chiuso il week end di gara con un ottimo settimo posto nella combattuta classe Stranieri ed Andrew Wilchsch che è ufficialmente entrato nella Top Ten registrando dei buoni tempi nel Cross Test.